Una corretta igiene vaginale può ridurre il rischio di contrarre infezioni, può accelerare il recupero e prevenire sintomi fastidiosi come irritazione e secrezione.

Dai un’occhiata ad alcuni dei consigli più importanti per l’igiene vaginale

1. Lava la zona intima una volta al giorno

Ciò significa che dovresti semplicemente usare acqua tiepida o un lavaggio intimo delicato una volta al giorno.

2. Usa salviettine intime se non puoi lavarti

Soprattutto durante il ciclo, durante i mesi più caldi o quando si viaggia.

3. Pulisci dalla parte anteriore a quella posteriore

È molto facile trasferire i batteri dall’ano alla vagina quando si pulisce da dietro in avanti, quindi assicurati di non infrangere mai questa importante regola. Usa carta igienica inodore e non colorata per evitare irritazioni.

4. Non indossare biancheria intima sintetica e attillata

I tessuti sintetici non consentono alla pelle di respirare, il che porta a un aumento della temperatura e dell’umidità nella regione intima. Gli indumenti stretti creano attrito, che può causare micro lacerazioni nella pelle. Scegli materiali naturali ed evita indumenti stretti per periodi di tempo prolungati.

5. Utilizza un prodotto lenitivo dopo aver rimosso i peli pubici

Sia che tu scelga di raderti, fare la ceretta, usare una crema depilatoria o qualcos’altro, assicurati sempre di idratare la pelle prima della procedura e applica un prodotto lenitivo sulla zona per prevenire l’irritazione della pelle.

6. Evita prodotti contenenti irritanti o allergeni

Questo vale per lozioni, spray, bagnoschiuma etc. Dovresti evitare prodotti che contengono profumi, coloranti, sostanze chimiche aggressive e conservanti.

7. Non usare sapone, profumo o deodorante per far profumare meglio le parti intime

Ogni vagina ha un odore unico e, a meno che non ci sia un problema, non dovrebbe avere un cattivo odore. Un forte odore può essere un segno di infezione. Il sapone è altamente alcalino e molto aggressivo per la pelle delicata e sensibile della zona intima. Scegli sempre un detergente intimo che non contenga sapone, profumi o coloranti.

8. Cambia spesso i salvaslip

I salvaslip non devono essere utilizzati per periodi di tempo prolungati. Come la biancheria intima sintetica, i salvaslip impediscono alla pelle di respirare e possono irritarla e aumentare il rischio di infezione. Lo stesso vale per assorbenti e tamponi, soprattutto a causa del sangue mestruale che rimane a stretto contatto con la pelle. Cambia sempre salvaslip, assorbenti esterni ed interni ogni 3-4 ore, subito prima di andare a letto e non appena ti alzi.

Vuoi saperne di più?

Condividi