Farmaci e prodotti che trattano la candida possono spesso essere acquistati senza prescrizione medica. Questi includono creme antimicotiche, terapia antimicotica orale, probiotici e prebiotici.

Micosi un comune fastidio vaginale

Uno dei disagi vaginali più comuni è causato dal mughetto vaginale, noto anche come lievito vaginale, candidosi o semplicemente candida. I sintomi del mughetto includono una secrezione bianca densa, solitamente descritta come simile alla ricotta, ma anche forte arrossamento e prurito nell’area vulvo-vaginale. Il “grattarsi” può causare ulteriore irritazione e dolore e può portare a una sensazione di bruciore durante la minzione o durante i rapporti sessuali. Se si verifica uno di questi sintomi, è importante contattare il medico o il ginecologo per confermare la diagnosi e di conseguenza poter ricevere consigli su come trattare la tua infezione da candida.

Posso trattare la micosi vaginale per conto mio?

Farmaci e prodotti che trattano la candida possono spesso essere acquistati senza prescrizione medica. Questi includono creme antimicotiche, terapia antimicotica orale, probiotici, prebiotici e altri prodotti. Tuttavia, i sintomi del mughetto vaginale a volte possono essere causati da qualcos’altro (secchezza vaginale, infezione batterica) o possono mascherare una malattia sessualmente trasmissibile (MST) sottostante con implicazioni più gravi. Se non sei sicuro di avere un’infezione micotica o se i tuoi disturbi persistono, è importante contattare il tuo medico o ginecologo per farti consigliare il trattamento migliore.

Cosa posso fare per alleviare i sintomi causati da micosi vaginale?

In donne in salute, il mughetto vaginale non è una condizione pericolosa per la vita, ma il prurito e l’irritazione costanti possono compromettere drasticamente la qualità della vita sessuale, oltre a rendere scomodo andare in bagno, sedersi per periodi di tempo più lunghi o indossare abiti stretti. Gel e spray rinfrescanti possono fornire sollievo immediato da prurito e irritazione, mentre l’uso di prebiotici vaginali può dare un supporto alla terapia prescritta dal medico. È anche importante mantenere un’igiene vaginale regolare utilizzando acqua tiepida o un lavaggio intimo delicato senza sapone, evitando assorbenti e carta igienica profumati e, quando possibile, dormendo senza biancheria intima.

Vuoi saperne di più?

Condividi