L’igiene vaginale non riguarda solo il lavaggio. Ci sono molti fattori che possono modificare l’equilibrio microbico, come l’attività sessuale, indossare biancheria intima sintetica o rimuovere i peli pubici.

La cura vaginale è uno dei fattori nella prevenzione dei disagi vaginali. La zona intima ha una flora microbica specifica, dove batteri buoni (che producono acido lattico) mantengono l’equilibrio con altri batteri. I microrganismi che vivono nelle nostre vagine sono sensibili agli antibiotici, al sapone e ad altre sostanze chimiche aggressive. Una buona igiene vaginale dovrebbe preservare e sostenere i batteri buoni e manterrà il pH vaginale ottimale per la loro crescita. Poiché l’igiene vaginale è di solito un argomento difficile, abbiamo predisposto un elenco di linee guida che ti potrebbero aiutare a prenderti più cura della tua zona intima.

Lavare la vagina

Per una buona cura vaginale, puoi lavare la zona intima una volta al giorno con acqua tiepida o una soluzione delicata (schiuma) che non contiene sapone, profumo o coloranti e che è specificamente progettata per l’uso intorno alla vagina.

Di più non è sempre meglio: lavarsi più di una volta al giorno o usare saponi o shampoo possono disturbare l’equilibrio della flora vaginale. Se non è disponibile un liquido detergente intimo adeguato, è meglio usare solo acqua. Se non è possibile fare la doccia o il bagno (campeggio, lunghi viaggi, ecc.), si consiglia di utilizzare salviettine intime che non contengano saponi, profumi o prodotti chimici aggressivi.

Prevenzione e consigli per la salute

L’igiene vaginale non riguarda solo il lavaggio. Ci sono molti fattori che possono modificare l’equilibrio microbico, come l’attività sessuale, indossare biancheria intima sintetica o rimuovere i peli pubici. Non possiamo sempre evitare questi fattori, ma dovremmo esserne consapevoli per prestare maggiore attenzione alla nostra area vaginale quando è necessario. Esistono diversi modi per rimuovere i peli pubici e i loro effetti sono diversi. Ciò che la maggior parte di questi ha in comune è causare prurito e irritazione nella zona intima. Il taglio è il metodo meno irritante per la depilazione. In caso di irritazione, può essere utile utilizzare un prodotto con effetto lenitivo e rinfrescante. Il rapporto sessuale può modificare il pH della vagina e di conseguenza portare a uno squilibrio della flora batterica, quindi è una buona abitudine lavare la zona intima dopo il sesso. Evita di indossare pantaloni sintetici e usa biancheria intima di cotone che permetterà alla tua pelle di respirare. È meglio dormire senza biancheria intima. Quando ti pulisci dopo essere andato in bagno, strofina sempre dalla parte anteriore a quella posteriore, per evitare che i batteri intestinali entrino nella tua vagina. Durante le mestruazioni, cambia spesso gli assorbenti interni, gli assorbenti o le coppette mestruali.

Presta molta attenzione alla salute della tua vagina

Sii consapevole del fatto che i tuoi ormoni possono avere un forte impatto sulla flora vaginale. Infezioni e disagi si verificano anche nelle donne che si prendono cura della loro zona intima. Se senti dolore, irritazione o prurito, dovresti visitare il tuo medico o ginecologo.

Vuoi saperne di più?

Condividi